Your browser is not fully supported. Please upgrade your browser.

Vai al contenuto principale
Capsule collection in maglia di lana Merino

PROTECTION WEAR MEETS URBAN KNITS

The Woolmark Company ha collaborato con l'azienda di macchine per maglieria rettilinea Shima Seiki Italia S.p.A e quattro produttori di filati di lana Merino - Tollegno 1900, Zegna Baruffa Lane Borgosesia, Südwolle Group e Loro Piana Yarns - per creare una nuova capsule collection ispirata al protection wear.

La collezione comprende quattro outfit che mettono in risalto la lana Merino come fibra naturale e performante per eccellenza, adatta a un look moderno e urbano. I capi sono una vetrina della più recente tecnologia di lavorazione a maglia di Shima Seiki e dei filati di lana Merino certificati Woolmark.

 

icon-natural.png

NATURALE

icon-breathability.png

TRASPIRANTE

icon-thermo-regulating.png

TERMOREGOLATRICE

icon-strength.png

RESISTENTE

icon-elasticity.png

ELASTICA

icon-fire-resistance.png

RESISTENTE AL FUOCO

Felpa reversibile con cappuccio e pantalone realizzati con filati Tollegno 1900

La Felpa con zip reversibile e pantaloni sono stati realizzati utilizzando il filato di lana Merino Tollegno 1900 19,5 micron Harmony 4.0, NM 2/48 ad alta torsione che offre morbidezza superiore, elevata elasticità, resistenza all’acqua e riduzione al minimo della pelositià e del pilling.

La felpa con cappuccio reversibile è stata lavorata a maglia su una macchina flat knit Shima Seiki WHOLEGARMENT®, MACH2XS 15-gauge, che consente una doppia lavorazione a maglia dei singoli teli, combinando lana e filato tecnico, per creare un aspetto diverso su ciascun lato del capo. I pantaloni sono stati lavorati a maglia utilizzando la macchina flat knit SRY 14 di Shima Seiki utilizzando la tecnologia tramata che combina lana e filati tecnici per fornire un tessuto più compatto. I capi sono lavabili in lavatrice e adatti per l'asciugatrice.

Photo credit: Kevin Rashid Giaquinto

Cappotto realizzato con filati Zegna Baruffa Lane Borgosesia

Questo cappotto è stato realizzato utilizzando il filato di lana Merino ad alta torsione H2DRY K-WOOL, NM 2/60 di Zegna Baruffa Lane Borgosesia 19,5 micron per fornire elasticità naturale, maggiore traspirabilità e gestione dell'umidità.

È stato lavorato a maglia utilizzando la macchina flat knit SRY 14 di Shima Seiki. Il filato Kevlar® viene utilizzato sulla parte anteriore, posteriore e sui gomiti per fornire protezione e alta resistenza. Il cappotto è lavabile in lavatrice e adatto per l'asciugatrice.

Photo credit: Kevin Rashid Giaquinto

Giacca e pantaloni realizzati con filati di Südwolle Group

La giacca e i pantaloni sono stati realizzati utilizzando il filato Omega Twist Spinning Technology OTW® Grapes NM 2/30 di Südwolle, che comprende il 48,5% di lana Merino 22,5 micron per fornire una superficie pulita e morbida al tatto con pelosità e pilling minimi. Il filato è mescolato con filamenti di poliammide 6,6 Cordura® 48,5% e poliammide 6 3% per migliorare la durata, la resistenza all'abrasione e la forza della lana.

La giacca è stata lavorata a maglia utilizzando la macchina flat knit SRY 14 di Shima Seiki, intarsiata con inserti di filato Kevlar® in doppia maglia sul petto e sui gomiti per resistenza all'abrasione con dettagli che forniscono alta visibilità. I pantaloni sono inoltre intarsiati con filato Kevlar® per protezione e resistenza all'abrasione sulle ginocchia, con dettagli che forniscono alta visibilità. I capi sono lavabili in lavatrice e adatti per l'asciugatrice.

Photo credit: Kevin Rashid Giaquinto

Abito realizzato con filati Loro Piana Yarns

Questo abito è stato lavorato a maglia, utilizzando Ice Wish® 15,5 micron ultrasoft di Loro Piana Yarns, filato di lana Merino NM 2/30, su una macchina flat knit Shima Seiki WHOLEGARMENT®, MACH2XS 15-gauge, per produrre un capo completamente privo di cuciture. Lo spacco laterale e uno spacco dietro il collo sono creati direttamente dalla macchina per maglieria WHOLEGARMENT®.

Il filato ad alta visibilità è direttamente intarsiato sul davanti e sul retro per fornire anche forza e rigidità.

Photo credit: Kevin Rashid Giaquinto

La nuova capsule collection ha l’obiettivo di ispirare i produttori e i brand di tutta la filiera tessile a sviluppare capi innovativi non solo nel mercato del protective workwear, ma anche nel settore della moda urban street, popolare tra i Millennial.

Il concept della collezione nasce da un’idea di The Woolmark Company, autorità globale della lana Merino australiana, e del Direttore Creativo di Shima Seiki Italia, Vittorio Branchizio. Le due realtà hanno preso spunto dal tema Workwear ‘Protection Wear’ del The Wool Lab, la guida ai migliori tessuti e filati in lana sviluppata da The Woolmark Company.

Watch Video
Protection wear meets urban knits

“I cambiamenti nel mercato hanno portato a un nuovo desiderio di abbigliamento pratico e durevole che offra un livello di sicurezza e utilità, pur mantenendo un'estetica elegante", ha affermato Birgit Gahlen, Research & Development Manager for Europe di The Woolmark Company.

“La lana Merino non solo ha la qualità di essere una fibra naturale, biodegradabile e rinnovabile, ma ha anche molti vantaggi prestazionali come traspirabilità, gestione dell'umidità, isolamento, elasticità, comfort e durata. Questa collezione mette in evidenza le eco-credenziali della lana Merino, nonché i suoi punti di forza tecnici e il design moderno”.

Sebbene composti principalmente da lana Merino, gli abiti della collezione includono anche altri filati tecnici, come Cordura® e Kevlar®, che dimostrano la versatilità della lana Merino come mischia.

I capi sono stati lavorati a maglia su macchine Shima Seiki per produrre abiti con un'estetica innovativa e ad alte prestazioni.

“Le sinergie che nascono creando questi progetti sono molto importanti”, ha affermato Vittorio Branchizio. “La collaborazione tra The Woolmark Company e Shima Seiki Italia ci consente di realizzare progetti di innovazione e ricerca lungo tutta la filiera per sfruttare appieno l'enorme potenziale della lana Merino”.

“La collaborazione tra The Woolmark Company e Shima Seiki Italia ci consente di realizzare progetti di innovazione e ricerca lungo tutta la filiera per sfruttare appieno l'enorme potenziale della lana Merino.”

- Direttore Creativo di Shima Seiki Italia, Vittorio Branchizio
- Direttore Creativo di Shima Seiki Italia, Vittorio Branchizio

“Iniziamo il nostro processo di progettazione direttamente con la fibra di lana e la mescoliamo per creare nuovi materiali e strutture che, con la tecnologia Shima Seiki, portiamo alla massima espressione. Utilizzando tutti i processi di programmazione del software Shima Seiki Apex, sia 3D che CAD, siamo in grado di ridurre al minimo lo spreco di filato e raggiungere l'obiettivo desiderato”.

Il processo di produzione è rispettoso dell'ambiente evitando la tradizionale tecnica di taglio e cucito e utilizza esattamente la giusta quantità di filato, con conseguente minor spreco di filato rispetto alla produzione di abbigliamento tradizionale. In questo particolare progetto, tutti i fornitori di filati erano europei, il che ha contribuito a ridurre al minimo i costi di trasporto ambientali e finanziari.

La capsule collection comprende quattro outfit, ognuno dei quali con un diverso filato di lana Merino certificato Woolmark.

The Wool Lab

Protection Wear

Explore the world of protection wear.

BROWSE THEME