Your browser is not fully supported. Please upgrade your browser.

Vai al contenuto principale
Eventi & Media

L'International Woolmark Prize

L'International Woolmark Prize celebra i migliori talenti della moda, provenienti da tutto il mondo, che mettono in mostra la bellezza e la versatilità della lana Merino. È il premio più prestigioso al mondo per gli astri nascenti della moda.

Finalists 2018/19

Tenutosi per la prima volta nel 1953, sotto forma di iniziativa del Segretariato Internazionale della Lana, il premio venne vinto l'anno successivo dagli iconici stilisti Karl Lagerfeld e Yves Saint Laurent. L'International Woolmark Prize continua ancor oggi a riconoscere l'eccellenza del design che fa uso della lana Merino australiana. Il premio travalica i confini e le culture per dare risalto ai talenti emergenti della moda provenienti dalle realtà più dinamiche di oltre 60 paesi, presentandoli dinnanzi all'élite dell'industria della moda internazionale. Mettendo la lana nelle mani dei principali innovatori del mondo, l'International Woolmark Prize li sfida a raggiungere la grandezza, rimanendo in linea con la tradizione di sostenere l'eccellenza del design che contraddistingue The Woolmark Company.

International Woolmark Prize

ACQUISTA L'ABBIGLIAMENTO FEMMINILE VINCITORE

"Puoi essere quello che vuoi, ma non essere mai noiosa. Questo è il mio motto", afferma la designer Gabriela Hearst. In effetti, tale credo descrive sia la sua vita eclettica che la linea eponima di abbigliamento di lusso da lei lanciata nel 2015. Vincitrice nella categoria dell'abbigliamento femminile dell'International Woolmark Prize 2016/17, Hearst disegna abiti forti per donne forti. "Ognuna delle mie collezioni è ispirata alle donne", ha spiegato la talentuosa quarantenne seduta nel suo studio di Manhattan, le cui pareti sono impreziosite dalle opere dell'artista Leigh Johnson (a ogni stagione la Hearst cambia l'assortimento visivo).

Per saperne di piu'

International Woolmark Prize

ACQUISTA L'ABBIGLIAMENTO MASCHILE VINCITORE

A gennaio il binomio di stilisti britannici Ben Cottrell e Matthew Dainty di Cottweiler ha organizzato tre presentazioni: prima alle sfilate maschili di Londra, poi al Pitti Uomo di Firenze e, infine, all'International Woolmark Prize di Parigi dove si è aggiudicato il massimo trofeo. "Trattandosi di un premio così prestigioso, è incredibile quanto sia enorme l’interesse suscitato a livello mondiale", riflette Dainty. "Tutta la notorietà che ha guadagnato è stata per noi sbalorditiva. Si tratta davvero di un'apertura della nostra griffe nei confronti di un nuovo tipo di cliente".

Per saperne di piu'

La giuria dell'International Woolmark Prize include alcune delle stelle più radiose del firmamento della moda, tra cui Victoria Beckham, Dama Natalie Massenet DBE e Miroslava Duma, solo per citarne alcune.

I concorsi regionali si svolgono in sei aree geografiche: Asia; Australia e Nuova Zelanda; Isole Britanniche; Europa; India, Pakistan e Medio Oriente; Stati Uniti. Ogni vincitore regionale riceve un premio in denaro, insieme alla possibilità di competere nelle finali globali che, tradizionalmente, si tengono nel corso delle più importanti settimane della moda in tutto il mondo. I vincitori mondiali nelle categorie dell'abbigliamento maschile e femminile non solo riceveranno un ulteriore contributo finanziario, ma avranno anche la possibilità di commercializzare e vendere le loro capsule collection in lana Merino nelle migliori boutique e grandi magazzini del mondo, attraverso l'ampia rete di partner di vendita al dettaglio dell'International Woolmark Prize.

Altrettanto fondamentali sono il programma di partenariato commerciale, che mette in contatto i designer coi migliori fornitori di lana, e le giurie di esperti e i competenti tutor che forniscono indicazioni lungo il percorso. Attraverso la rete globale di The Woolmark Company, sono garantite le partnership con filatori e tessitori di spicco per assistere gli stilisti durante le fasi formative della loro attività e assicurare un futuro dinamico al settore della moda.

Matthew Miller e Bodice sono stati proclamati vincitori del Premio Internazionale Woolmark.