Your browser is not fully supported. Please upgrade your browser.

Vai al contenuto principale
Fibra

I gondolieri di Venezia vincono il Premio Eco-Stewardship Award


Gli iconici gondolieri veneziani si sono aggiudicati il premio Eco-Stewardship Award durante la terza edizione dei Green Carpet Fashion Awards Italia per la scelta della lana Merino nelle loro divise a righe bianche e blu.

L’attrice e attivista ambientale Shailene Woodley, ha premiato i gondolieri di Venezia per la scelta sostenibile e l'uso innovativo della lana Merino australiana nelle loro iconiche uniformi. Da oltre 1000 anni, le gondole rappresentano il mezzo di trasporto principale lungo i canali veneziani. Poi, nel 2017, Emilio Ceccato, marchio veneziano di Al Duca D'Aosta, in collaborazione con The Woolmark Company e l'Associazione dei Gondolieri Veneziani, ha creato una nuova divisa, realizzata in lana merino australiana.

“Il premio Eco Stewardship di quest'anno è stato dedicato agli oltre 400 gondolieri di Venezia che hanno scelto una fibra nobile come la lana Merino australiana per le proprie divise. Un progetto molto bello, che vede delle icone storiche appartenenti alla tradizione italiana come i gondolieri indossare una fibra altrettanto storica”

Shailene Woodley

GCFA-gondoliers-quote2.jpg

Dopo quasi un secolo i gondolieri hanno riscoperto questa fibra naturale e la usano quotidianamente mostrandola ad un pubblico di 26-30 milioni di visitatori italiani ed internazionali all'anno. Il loro lavoro richiede prestazioni fisiche di alto livello in condizioni climatiche estremamente variabili. Il ritorno all'uso della lana Merino conferma la capacità di questa fibra naturale, rinnovabile e biodegradabile di rispondere alle loro esigenze. I 443 gondolieri di Venezia ora indossano l'iconica uniforme a strisce bianche e blu che comprende una t-shirt, un maglione e un gilet trapuntato mentre si fanno strada per i canali della Serenissima.

“Siamo estremamente felici di questa nuova iniziativa in partnership con Emilio Ceccato e The Woolmark Company” spiega Andrea Balbi, Presidente dell’Associazione Gondolieri di Venezia, “Indossare la lana Merino australiana, fibra 100% naturale e biodegradabile, come usavano i gondolieri di inizio 900, aggiunge valore e fierezza alla nostra professione ma soprattutto ci permette di lavorare con maggior comfort anche in situazioni climatiche estremamente variabili ed evidenziare ancora di più i valori di sostenibilità”.

inline-1.jpginline-2.jpg

I gondolieri di Venezia, che dopo oltre un secolo sono ritornati ad indossare la lana Merino nelle loro iconiche uniformi


Pur essendo entrato da poco a far parte del calendario della moda, i Green Carpet Fashion Awards si è affermato come uno degli eventi più importanti per la moda e la sostenibilità. L’edizione di quest’anno ha attirato le più importanti celebrità della moda e dello spettacolo tra cui: Adut Akech, Jon Kortajarena, Stella McCartney, Sophia Loren, Alessandra Ambrosio, DoutzenKroes, Barbara Palvin, Elsa Hosk, Amber Valletta, Candice Swanepoel, Eric Underwood, Sinead Burke, Olivia Palermo, Ian Somerhalder, Nikki Reed, Pixie Geldof, Jess Glynne, Kat Graham, Lea T, Toni Garrn, Colin Firth e come presentatori Carlo Capasa e Livia Firth.

L'anno scorso, il primo premio Eco-Stewardship Award è stato consegnato dall'attrice australiana Cate Blanchett, premio Oscar, agli allevatori australiani di lana Merino per la loro passione, dedizione e impegno nella cura dei propri animali e dell’ambiente che rende la loro lana tra le migliori al mondo, e assolutamente sostenibile.