Your browser is not fully supported. Please upgrade your browser.

Vai al contenuto principale
Chi siamo

The Woolmark Company

Attraverso la nostra vasta rete di relazioni, che abbracciano le industrie internazionali del tessile e della moda, poniamo l'accento sul ruolo di spicco della lana australiana nelle vesti di miglior fibra naturale e componente principale dell'abbigliamento di lusso. Il logo Woolmark è uno dei marchi più riconosciuti e rispettati al mondo, che offre la garanzia della massima qualità e rappresenta l'eccellenza e l'innovazione pionieristica che parte dalla fattoria fino ad arrivare al prodotto finito.

The Woolmark Company è una sussidiaria della Australian Wool Innovation, un'impresa senza fini di lucro che svolge attività di ricerca, sviluppo e marketing lungo la catena di approvvigionamento mondiale per la lana australiana, per conto di circa 60.000 produttori lanieri che contribuiscono a finanziare l'azienda.

Nel 1964 nacque l'iconico simbolo Woolmark. Il suo scopo è quello di fungere da garanzia di qualità indipendente per ciascuno dei prodotti in lana su cui è apposto: oltre 5 miliardi di capi sinora, il che rende quello di Woolmark il marchio di qualità tessile e l'etichetta che denota il contenuto di lana più conosciuto al mondo. In veste di autorità mondiale nel settore della lana, The Woolmark Company opera con industrie tessili e della moda di ogni livello, sviluppando tessuti di lana sempre migliori e spingendo la domanda dei consumatori. I rapporti di The Woolmark Company col mondo della moda ci collocano inoltre in una posizione privilegiata per coltivare nuovi talenti del fashion design.

Negli anni '30, una manciata dei principali paesi produttori di lana del mondo decise che era nel loro interesse promuovere il proprio prodotto su scala internazionale. L'Australia ne assunse la guida e, nel 1936, i produttori di lana votarono l'imposizione di un tributo di 6 pence su ciascuna balla prodotta, destinando tali fondi alla ricerca e alla promozione. Successivamente, il 1° luglio 1937, fu costituito l'International Wool Publicity and Research Secretariat che, a breve, fu ribattezzato International Wool Secretariat (IWS, Segretariato Internazionale della Lana). Verso la metà degli anni '50 l'IWS, con sede a Londra, disponeva di uffici in tutti i principali paesi produttori di lana.

Durante la seconda guerra mondiale emerse un nuovo concorrente, rappresentato dai tessuti sintetici, e negli anni '60 nylon, poliestere e acrilico divennero rapidamente dei nomi familiari. Per contrastare l'ascesa delle fibre non naturali, il direttore generale australiano dell'IWS, William Vines, elaborò l'idea di un'etichetta unica che avrebbe garantito il contenuto di fibre e la qualità della lana.

Nel 1970 l'Australia deteneva la cifra record di 180 milioni di pecore e, nel giro di pochi anni, per la prima volta dallo scoppio della Guerra di Corea le esportazioni di lana avevano superato la soglia di 1 miliardo di dollari. Mentre l'Australia cavalcava l’onda delle sue pecore, l'Australian Wool Corporation venne fondata nel 1973 come un unico organismo orientato al marketing per favorire le attività di ricerca, promozione e commercializzazione.

L'Australian Wool Research and Promotion Organisation (AWRAP) venne istituita nel dicembre 1993. Nel 1994 le attività dell'AWRAP e dell'IWS furono accorpate e governate come un'unica organizzazione sotto il controllo dell'AWRAP. The Woolmark Company (TWC) venne fondata nel 1997, in seguito al cambiamento di nome di cui fu oggetto l'IWS. Nel 2001, l'AWRAP venne trasformata in una società della Corporations Law per diventare l'Australian Wool Services Ltd (AWS). L’AWS era la società controllante di due sussidiarie, l'Australian Wool Innovation Ltd (AWI) e la TWC.

Nel 2002, l'AWI si separò dall'AWS per diventare un'azienda completamente indipendente. Sia l'AWI che la TWC mantennero le loro responsabilità originarie: l'AWI investe in progetti di ricerca e sviluppo, mentre la TWC nella promozione della lana australiana e nell’ampliamento commerciale di Woolmark e altri marchi associati. Nel 2007 l'AWI acquistò dall'AWS la TWC e il marchio Woolmark. Sin da allora, l'AWI ebbe la responsabilità in materia di ricerca e sviluppo, marketing e fornitura di servizi industriali. LA TWC continua a promuovere l'iconico logo Woolmark all'interno di case e aziende su scala internazionale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per ricevere gli aggiornamenti su news ed eventi direttamente per mail